Abbandoniamo i Vision Pro e guardiamo la strada. L’ispirazione è tutta intorno a noi, e non sto parafrasando uno spot di Mediobanca, ma spesso mi accorgo di essere distratto dalle continue notifiche e alert che ricevo sul cellulare, quando poi basta alzare lo sguardo ed osservare cosa ci circonda.

Perché è crunch: per arricchirci di bellezza basterebbe trovare il giusto compromesso tra il tempo che ci impegniamo a guardare il cellulare e quello speso ad osservare.

The Italian Insegna, Instagram

Osservare e catalogare.

Osservare e catalogare.

Probabilmente è da questo stesso desiderio di osservare che sono nate diverse pagine instagram che condividono foto di insegne delle nostre città, regalandoci una mappatura e memoria digitale di quelle attività.

Qui trovate alcune pagine Instagram che ho individuato e che possono essere utile fonte d’ispirazione per la creazione di nuovi caratteri tipografici, oppure per vedere e capire cosa evitare per non finire dall’altro lato del design giusto.

  • The Italian Insegna: raccoglie le foto di piccole botteghe, purché abbiano le insegne vintage.
  • Insegne DIMERDA: “non è un insulto”, con il contributo dei loro followers catalogano quelle insegne con il fascino dell’ironia demenziale.
  • Retreros: una fantastica raccolta di vecchie insegne di botteghe in giro per la Spagna.

Gladstone Media, Instagram

L’identikit della tipografia.

L’identikit della tipografia.

Se sei un designer, un appassionato di caratteri tipografici oppure semplicemente curioso, di sicuro guardando un’insegna ti sarai chiesto: chissà che font avranno utilizzato?

Gladstone Media, una pluripremiata agenzia creativa con base a Toronto, ha deciso di rispondere a questa domanda in modo originale. Come sempre meno spesso accade in poche agenzie si trova il tempo da dedicare a progetti senza scopo di lucro, con il solo obiettivo di creare ed in questo caso informare. In alcuni video, raccolti sotto il progetto “Typefaces of…”, l’agenzia Gladstone Media ricostruisce l’identità tipografica delle insegne della città di Toronto e Las Vegas, animando con infografiche che simulano la realtà aumentata i caratteri che le compongono. Il risultato è molto interessante: vedere per credere.

Tombini d’Italia, Alfonso Morone, LetteraVentidue

Sotto i nostri piedi.

Sotto i nostri piedi.

Siamo partiti guardando in alto, ma cosa succede se volgiamo lo sguardo verso i nostri piedi?

Dalle Tartarughe Ninja, passando per la banda del buco, arrivando ai vapori delle strade di New York, i tombini sono elementi che caratterizzano la punteggiatura delle nostre strade. Probabilmente sono lo strumento che ha meno bisogno di manutenzione tecnologica e, essendo fatti principalmente in ghisa, sono un ottimo esempio di circular design. Nel libro Tombini d’Italia, edito da LetteraVentidue, Alfonso Morone ci racconta il ruolo dei tombini all’interno delle dinamiche di trasformazione urbane seguite alla rivoluzione industriale, e ci restituisce anche, attraverso una dettagliata opera di ricostruzione, i disegni grafici e pattern che li caratterizzano.

Chissà ancora quante notifiche sul cellulare dovremo guardare prima di capire quanti dettagli ci stiamo perdendo?

Tombini d’Italia, Alfonso Morone, LetteraVentidue

CONDIVIDI

CONDIVIDI

POTRESTI ANCHE LEGGERE

  • Come se la passano economicamente i creativi che lavorano nel settore della comunicazione? Per provare a rispondere a questa domanda bisogna prendere in considerazione un quadro economico lavorativo, non del tutto piacevole, nel quale si trova l’Italia del lavoro degli ultimi anni. Perché è crunch: capire quanto vale la nostra figura professionale nel mondo...

  • Abbandoniamo i Vision Pro e guardiamo la strada. L’ispirazione è tutta intorno a noi, e non sto parafrasando uno spot di Mediobanca, ma spesso mi accorgo di essere distratto dalle continue notifiche e alert che ricevo sul cellulare, quando poi basta alzare lo sguardo ed osservare cosa ci circonda. Perché è crunch: per...

  • Il mondo frenetico del design commerciale si trova oggi in una sfida epocale: come creare il nuovo senza omologarsi? In un'epoca segnata da una costante richiesta di risultati immediati e dalla necessità di adeguarsi a tendenze mutevoli, il concetto di originalità si svela come un enigma affascinante. Mentre il mondo si interroga su cosa...

OGNI PROGETTO HA LA SUA STORIA

OGNI PROGETTO HA LA SUA STORIA

DAL CONCEPT AL DESIGN

Ogni storia ha il suo progetto, ogni progetto ha la sua identità. Insieme possiamo dare forma e voce al tuo brand.